Dr. G.Battista Scillone

Specialista in Ortopedia e Traumatologia
Specialista in Fisiatria
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni
 

  • Laurea in medicina e chirurgia presso l’Università degli studi di Modena, 17.12.1970
  • Iscrizione all’Albo dei medici e chirurghi, 11.02.1971, n. 1862 Modena
  • Abilitazione all’esercizio della professione medica, 1971
  • Specialista in ortopedia e traumatologia
  • Specialista in fisiatria
  • Specialista in medicina legale e delle assicurazioni


Attività didattica

  • Corso di insegnamento alla scuola di massofisioterapia di Modena
  • Corso di aggiornamento per medici di medicina generale
  • Pubblicazioni scientifiche
  • Relazioni a congressi e riunioni scientifiche
  • Lezioni agli specializzandi della scuola di specialità in ortopedia e traumatologia dell’Università di Modena
  • Partecipazione a numerosi congressi, corsi di aggiornamento, riunioni scientifiche in Italia, Europa e negli USA
  • Responsabile di modulo di chirurgia artroscopica ed artroprotesica di ginocchio.


Attività chirurgica

  • Circa 50 interventi di innesti dermo-epidermici, intascamenti, lembi pro perdita di sostanza.
  • Oltre 300 interventi di chirurgia della mano per: lesioni cutanee e tendinee, sindrome da tunnel carpale, neoformazioni cistiche tendinee ed artrogene a polso e mano, morbo di De Quervain, morbo di Dupuytren a vari stadi, rizoartrosi, riduzione-osteosintesi per fratture carpo-metacarpali e digitali, rimozione di mezzi di sintesi, sindrome ulnare al canale di Gujon ed alla doccia epitrocleo-olecranica.
  • Circa 50 interventi di riduzione-osteosintesi per fratture scomposte di polso, avambraccio e gomito.
  • Oltre oltre 300 interventi di riduzione-osteosintesi fratture omerali e claveari, per lussazioni abituali anteriori di spalla, lussazioni acromion-claveari, rottura di cuffia dei rotatori.
  • Circa 800 interventi tra protesi di anca non cementate e cementate, in artrosi, in anche displasiche, in esiti di osteotomie, in artrite reumatoide, in esiti di sintesi per fratture per-sottotrocanteriche e di collo femorale (ridotte e sintetizzate e dopo rimozione di mezzi di sintesi), in necrosi cefaliche, protesi a risparmio di collo femorale, di rivestimento cefalico.
  • Circa 100 riduzioni-osteosintesi per fratture di collo femorale, per fratture trans-sottotrocanteriche, della diafisi omerale, dei condili femorali . Vari i mezzi di sintesi utilizzati (chiodi di Ender, chiodi gamma, placche e viti, inchiodamenti endomidollari, placche condiliche, cerchiaggi metallici,...)
  • Oltre 300 riduzioni-osteosintesi per fratture di piatto tibiale, trasposizioni della TTA per malallineamento dell’apparato estensore e sintesi, trapianti pro LCA leso (sia con gracile e semitendinoso, sia con un terzo di legamento rotuleo) pro legamenti collaterali lesi, osteotomie e sintesi in ginocchia vare e valghe, meniscectomie artrotomiche ed artroscopiche, release di legamento alare esterno, mobilizzazioni in narcosi per rigidità articolari, protesi di ginocchio totali e monocompartimentali (cementate e non), revisioni di protesi di ginocchio, mobilizzate e/o infette.
  • Circa 100 sintesi per fratture di gamba sintetizzate con pressori di Delitala, placche e viti, chiodi endomidollari bloccati e non, fili.